Siamo condannati ad amarci. Oppure a farci solo danno tutto il tempo, l'un l'altro, come imbecilli.

sabato 9 gennaio 2010

Il colore VIOLA


e il diritto costituzionale

Il viola è un colore secondario che nasce dalla mescolanza di due colori primari dai significati opposti: il rosso ed il blu, che rappresentano rispettivamente il maschile e il femminile; l'azione e la calma, la passione e l'introspezione. E' nobiltà, spiritualità, solitudine, carisma, sublimazione, misticismo, unione sessuale mistica, ma anche seduzione, fascino, erotismo. Nella fusione dei suoi colori primari opposti il viola rappresenta il superamento della lotta fra gli elementi in trasformazione e lo spostamento vero la trascendenza. E' dunque collegato alla religione e all'inconscio, al mistero e alla sofferenza, ed è usato nella liturgia, in particolare nei riti di purificazione penitenziale (Avvento e Quaresima). Di conseguenza è bandito dal palcoscenico fin dall'antichità e, come tutti i colori meditativi, ad alcuni può ispirare malinconia. In realtà è bizzarro, artistico, magico; se luminoso e chiaro, favorisce la concentrazione e l'ispirazione. E' il colore della sensibilità, della trasformazione (anche sessuale, e come tale colore dei bisessuali e dei gay); dei sognatori. Nelle sfumature più scure può essere opprimente, in quelle più chiare è delicato, fresco, ingenuo, umile, atmosferico, ricorda l'aurora. Nello spettro dei colori è l'ultimo che la vista umana riesce a percepire: è quello associato alla frequenza più alta ed alla lunghezza d'onda più corta compresa nell'intervallo tra i 420 e i 380 nanometri.

da Wikipedia:
"È conosciuto come il colore dello spirito e, in effetti, agisce sull'inconscio dando forza spirituale ed ispirazione. Questo colore rappresenta il valore medio tra terra e cielo, tra passione ed intelligenza, tra amore e saggezza. È il colore della volontà di essere diversi, della metamorfosi, della transizione, ma anche della fascinazione erotica. Esprime un'energia pura, atavica: è una forza legata alla vitalità del rosso e all'intimo accoglimento dell'azzurro. È una colorazione insieme di attesa e di precognizione, ed eleva la coscienza umana fino al raggiungimento della pura luce bianca. È anche associato alla preghiera ed agli stati alterati di coscienza.
Il colore viola emerge frequentemente nei disegni dei bambini. Rappresenta l’urgenza di esprimersi: il suo apparire frequente è in relazione a quella situazione ambientale che non consente al bambino di muoversi liberamente in tutti i settori per le regole o le norme di comportamento che gli vengono imposte. Tale situazione conflittuale insorge sia in famiglia che nella scuola e può investire nel bambino:
• la sfera del linguaggio;
• la sfera del comportamento;
• la sfera della libera espressione".


C'era un altro colore che poteva rappresentare meglio l'urgenza dei blogger che nella notte ticchettano i loro pensieri, connettendo le proprie anime nella speranza di cambiare il mondo? .. nel rifiuto di arrendersi, nella determinazione di volerci almeno provare?

Tanto per fare un ESEMPIO A CASO...
rimando al blog di Fabio Pari
di cui sottoscrivo la proposta di una formazione (almeno minima!) di Diritto Costituzionale per avere accesso al Parlamento.

9 commenti:

  1. Una visita muta, indaco e porpora: che bel nuotare!

    http://tentarenuoce.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. viola come l'ametista, pietra dei pesci...

    RispondiElimina
  3. Non per niente, nello spettro dei colori, il viola sta all'estrema sinistra.

    RispondiElimina
  4. Dei sognatori. Questo mi è piacutto. Niente contro i gay ma sono un sognatore. :)

    RispondiElimina
  5. seguo da poco il tuo blog se ricambi mi fa piacere
    ciao Michele http://pianetatempolibero.blogspot.com/

    RispondiElimina
  6. I colori tenui del viola sono bellissimi

    RispondiElimina
  7. Bavissima Gioia!
    Mi sa che dovremo ancora scendere in piazza, con il colore viola. Spero di no.
    Ecco il perchè di questa mia affermazione:
    questo aticolo di Articolo 21, portatomi all'atenzione da un amico youtuber che dovrebbe far parte del nutrito gruppetto che siamo diventati.
    Cari amici ed amiche, ci stanno provando alla grande a farci chiudere la libertà di pensiero!
    Ciao_
    Roby

    RispondiElimina